Via Mamma Sandra (7b+) - Una NUOVA VIA in Dolomiti

Via Mamma Sandra

 

Difficoltà:  7b+ (7a+ obbligatorio)

Esposizione:  Ovest / Sud-ovest 

Periodo consigliato:  primavera - autunno

Sviluppo:  250m

Località:  Val Zemola - Erto - Monte Porgeit

Avvicinamento:  arrivare in auto al rifugio Casera Mela (Erto). Dal parcheggio alla fine della strada si prosegue per la strada forestale di destra in direzione Duranno per circa 1 km (la strada si avvicina al torrente) e da qui proseguire lungo una strada forestale semi abbandonata che procede nella direzione opposta; dopo cento metri scendere e attraversare il torrente Zemola. Individuare nel lato opposto un masso con due numeri di divisione particellare dietro il quale parte un sentiero che porta direttamente alla base della parete (omini di pietra). Tempo complessivo avvicinamento: 40 min circa.

Materiale:  otto rinvii, soste attrezzate per le calate, e vie attrezzate con bolts Salewa da 10mm. Corde da 60m.

Discesa:  5 calate in doppia lungo la via.

Descrizione itinerario:

Relazione Via Mamma Sandra 7b+

La via comincia in una parte strapiombante con una staffa appesa al primo bolt, la via è stata scalata partendo in piedi sulla scala. 

L1 25m (7b+) - L2 15m (6c+)  - L3 25m (7b+) - L4 25m (7b) - L5 25m (6c+) - L6 25m (7a+) - L7 20m (6c+) - L8 50m (7b)

Note apritori:  Daniele Geremia insieme a Nicolò Cadorin e Maurizio Fontana - In una valle dimenticata che si affaccia sulla parete sud del Duranno; la roccia è di ottimo calcare nella parte bassa molto lavorata e strapiombante mentre la seconda metà su placca verdoniana; una via a mio parere molto divertente e in un posto nuovo e diverso dalle solite valli Dolomitiche.

Calata e particolare della via

Punti di appoggio:   Rifugio Casera Mela (ottima cucina e buon vino)

Dove bere una birra dopo (o prima!):  Enoteca da Corona

Copertura cellulare: 

Commenti (0)

Accesso o registrati per essere il primo a commentare questo article.